martedì 12 febbraio 2013

Ratzinger contro Berlusconi


E infine - qualcuno lo ha detto - le dimissioni di Benedetto XVI oscurano la campagna elettorale e nuociono a chi è in rimonta. Ratzinger avrebbe dovuto rimandare al dopo voto le dimissioni per non danneggiare Berlusconi. Certo siamo fragili e plasmabili da ogni volo di farfalla noi uomini. Davvero. Ma non c'è censura o riparo che tenga.