sabato 4 giugno 2016

Il più grande


Mohamed Ali, il più grande dei pugili, fra i più grandi protagonisti del 900. Una cosa fra tutte. Il coraggio assoluto di mettere a rischio la carriera, la gloria, la ricchezza per un dovere morale di coerenza. Questo fu il rifiuto di essere arruolato per il Vietnam. Con parole semplici: I vietcong non mi hanno fatto nulla; non mi hanno mai chiamato "negro". Gesti non violenti che cambiano il mondo.