sabato 25 giugno 2016

Padrone a casa mia

La logica del "padrone a casa mia" non si può sospendere a piacimento. Neanche in Gran Bretagna dove Remain è prevalso nettamente in Scozia e Irlanda. E lì già si discute di referendum per lasciare il Regno Unito. E poi chissà. Perché mai lo spirito sovranistico dovrebbe accontentarsi delle frontiere statuali? Perché non quelle regionali? Perché non quelle comunali? Perché non la sovranità condominiale? Già il mio patriottico condominio vorrebbe liberarsi della burocrazia dell'Ama che ci chiede di non conferire immondizie nei condomini altrui. C'è questo, c'è la follia travestita da emancipazione. Oppure c'è il paziente confronto e la ragione per costruire insieme un equilibrato federalismo.