sabato 7 maggio 2016

Come è complesso il mondo!

Come è complesso il mondo! Malgrado i semplificatori da strapazzo...In sintesi va quasi tutto malissimo: rischio disastro climatico ed ecologico, incubo terrorismo devastante, populismi e nazionalismi l'un contro l'altro armati, bambini in fuga dalle guerre che cercano invano accoglienza, corruzione endemica, analfabetismo funzionale dominante, milioni di disperati senza lavoro e reddito, leader narratori del nulla che propinano anestetici. Però oggi è eletto sindaco a Londra un musulmano. Ieri un nero alla Casa Bianca. Domani lì forse una donna, discutibile ma donna. E' solo una futile consolazione? No. Senza avremmo ancor meno speranza.