venerdì 29 novembre 2013

Berlusconi espulso dal Senato: cosa festeggiamo davvero?


Non mi è piaciuta per niente la piazza che fa festa per l'espulsione dal Senato di Berlusconi, il delinquente condannato in via definitiva. Troppo simile alle loro feste. Quelle con prosciutto trangugiato oscenamente ed altri simili pornografie. Ammesso che avvenga e che avvenga in un istante, festeggerei, e non so bene come, la fuoriuscita dal berlusconismo. Ma ce ne accorgeremo quando avverrà? Temo di no. Quei veleni che possiamo intitolare a Berlusconi sono ormai nelle nostre vene e sono parte di noi. Temo che la festa per la sua decadenza sia parte di quei veleni.