martedì 20 ottobre 2015

Regali visibili e taglieggiamenti occulti


Non credevo alle mie orecchie ed ai miei occhi. Invece è vero. Davvero il governo pensa di far cassa autorizzando 22.000 (ventiduemila) nuove sale scommesse. Che ovviamente costeranno ai poveri dipendenti del gioco d'azzardo assai più di quanto lo Stato incasserà. E costeranno alla sanità pubblica. Il gioco è vecchio e sempre più spregiudicato: fare regali visibili cioè attribuibili al generoso Renzi (80 euro, abolizione dell'imposta sulla prima casa e molto altro) scaricando ad altri i costi invisibili (agli enti locali, al debito pubblico cioè alle future genearazioni). Un suggerimento per fare ancora cassa: e perché no 22.000 postriboli e 22.000 fumerie di cocaina?