lunedì 27 marzo 2017

Di corsa verso il precipizio


Nell'ultimo post avevo confrontato l'attenzione sull'ultima futile battutaccia di Renzi alla disattenzione per gli ultimi fatti di cronaca: clochard bruciati vivi, adolescente che uccide il padre "per scherzare un poco", bullismi vari, etc. Molti commenti, ma tutti sulle prodezze renziane (in genere contro). Ne dovrei dedurre che ho torto io e che Renzi sia giustamente più interessante del declino della convivenza e della ragione. Ma non ne sono convinto. Ora ad Alatri (Frosinone) un branco assassino toglie la vita a un giovane a forza di sprangate. Forse il ragazzo aveva osato difendere la sua ragazza con qualche parola di troppo (secondo il branco). Intollerabile. Insopportabile. Non si può non uccidere. Attimo di totale sconforto. Davvero non stiamo facendo nulla per evitare il precipizio.E delle battute di Renzi davvero non mi importa nulla.