mercoledì 15 marzo 2017

I cinesi alle Cinque Terre


Dalla mia breve vacanza alle Cinque Terre ritorno con belle visioni, piacevoli e faticose passeggiate e nuovi sapori. Ma anche con con qualcosa che non riesco a mandare giù. Quel negozio cinese a Monterosso, con brutture insensate. E un senso di rabbia impotente. Come la conferma che stiamo distruggendo un Paese. Stiamo spremendo la bellezza dell'Italia come un limone. Con i contadini riconvertiti in affittacamere, i terrazzamenti abbandonati che periodicamente presentano i conti e le brutture cinesi. E la cattiva globalizzazione che cancella paesaggi, profili e identità.
Aiuto!