martedì 9 febbraio 2016

Sanremo


Con gli anni mi avvicino sempre più all'italiano normale. Come l'italiano normale quest'anno addirittura non so chi voterò e se voterò. Nelle cose dell'arte e dello spettacolo ll mio nume tutelare è ormai Fantozzi di "La corazzata Potemkin è una cagata pazzesca", Infatti mi sono annoiato da morire con Macbeth e Revenant e ho riso di cuore con Checco Zalone. Stasera un passo avanti decisivo. Fra i talk show del martedì, fra la 7 e Rai 3, fra Floris e Giannini, scelgo Rai 1 e Sanremo. Ansioso di sapere se il bel Garko che una volta giudicavo stupidissimo si è fatto proprio male nel recente incidente. E se Elton John si presenterà col marito o se dirà qualcosa su matrimonio gay. Bellissimo, la stessa TV ogni tanto per me, moglie e nipotino ospite. Cosa chiedere di più alla vita? P.S. Però non voglio tradire il mio impegno alla sincerità. Va benissimo Checco Zalone, però sull'intelligenza di Gabriel Garko ho ancora troppi dubbi. Sono peraltro consapevole del tono odiosamente radical chic di quanto confesso. Ancora un po' di cammino verso la normalità...