giovedì 16 novembre 2017

Domande di uno che non sa nulla di politica


Faccio una fatica del diavolo a capire le distinzioni a sinistra. A meno che non si tratti solo di decidere il leader o i leader. Ma non voglio crederci. Ho capito che il punto di incontro è il no al Jobs act e alla Buona scuola. Cioè il no al renzismo. Può andar bene forse. Ma da solo è troppo poco. Come è fuorviante il no a quelli che votarono Sì al referendum (mozione Montanari). Se dovessi scegliere fra i frammenti della sinistra sceglierei quello che dicesse: "Al governo affinché non ci sia nessuno senza reddito, tetto e lavoro". Niente di meno. Qualcuno lo ha detto? Qualcuno fra Mdp, Si, Possibile, Brancaccio, Pci, Rifondazione? Forse lo ha detto fra le righe? E' troppo difficile dirlo in modo comprensibile a tutti?