martedì 7 novembre 2017

Hai, hai, ci risiamo

.
Avevo votato Fassina sindaco per Roma 17 mesi fa. Poi, al ballottaggio, ero incertissimo fra Giachetti, Raggi e l'astensione. Scelsi Raggi, sapendo di potermene pentire. Ora per Ostia ci risiamo. Scegliere fra due donne, una di centrodestra e una 5Stelle, non è come scegliere fra due fidanzate possibili.
Poc'anzi davanti alla TV mia moglie mi ha posto il quesito che cercavo di allontanare dalla mia mente per evitarmi lo stress. Anzi per la verità mia moglie (che non sempre vota come me) ha risposto alla sua stessa domanda."Non votiamo" ha detto. Ma come faccio a non votare se CasaPound e la mafia di Ostia con ogni evidenza voteranno il centrodestra? Temo che sceglierò l'incompetenza accertata, le buche e l'immondizia per strada. A costo di farmi chiamare "grillino". Maledetto ballottaggio, giacché mai qualcosa che possa chiamarsi "sinistra" vi prende parte.